Se Fai ADS e Porti Le Persone Sullo Store Stai Buttando i Soldi

In questa guida capirai qual’è il modo giusto di promuovere un prodotto o servizio. E come essere sicuro di non buttare i soldi nella tua ADS.

Prova a pensare: se si presenta una persona a casa tua che ti vuole a tutti i costi vendere qualche cosa, senza essersi presentata, sensa aver fatto nulla per conquistare la tua fiducia, ma con la sola intenzione di venderti qualche cosa. Quasi sicuramente non comprerai nulla e ti sentirai anche almeno un po’ infastidito.

Bene questo è esattamente quello che accade se metti i soldi sulle ADS per portare le persone davanti alla pagina del tuo store per vendergli qualcosa.

Non funziona così!

Non può funzionare, quello che devi fare e conquistare la fiducia dei tuoi potenziali clienti, mostrargli che hai del valore per loro, e dare sempre qualche cosa invece di chiedere e provare a vendere.

Questo si fa con il direct marketing, o marketing a risposta diretta. E con il funnel marketing.

Si tratta di sistemi più o meno complessi in cu di base c’è un unico fattor comune: Quando si mettono soldi sulle ADS lo si fa non per vendere qualche cosa, ma per avviare una relazione, un’amicizia o comunque un rapporto di scambio. In cui solitamente sei tu ad offrire e regalare qualche cosa.

Perché?

Semplice: per conquistare la fiducia dei tuoi prospect, potenziali clienti, e per dimostrargli il tuo valore, ed il valore del tuo prodotto o servizio per loro. E quindi in primo luogo per avere un contatto, un canale di comunicazione, una email, e un numero di telefono e il suo nome. Per iniziare.

Questo ti permetterà di costruire flussi di comunicazione che avranno lo scopo di costruire la fiducia. E stabilire un rapporto diretto con i tuoi clienti. Questa fase si chiama nurturing, nutrimento. E si può fare in tanti modi diversi: tramite i social, tramite l’email marketing, tramite video e webinar.

Vuoi saperne di più? Prenotati per una call One To One, contattaci!